Nuovo Modello ISEE

Compilazione ISEE

L'ISEE, l' Indicatore della Situazione Economica Equivalente, è uno strumento che permette di misurare la condizione economica delle famiglie tenendo conto, fra l'altro, del reddito, del patrimonio e delle caratteristiche di un nucleo familiare. Grazie ad esso è possibile accedere all'erogazione di determinati servizi e prestazioni sociali.

Il nucleo familiare si identifica con lo stato di famiglia.

Il calcolo dell’indicatore ISEE considera il patrimonio mobiliare e immobiliare e i redditi di tutti i componenti del nucleo familiare.

RIFORMA DELL'ISEE PREVISTA DALL'ART. 5 DEL DECRETO "SALVA ITALIA"

La riforma è stata prevista dall'articolo 5 del decreto “Salva Italia” (D.L. n. 201/2011), indicando le seguenti caratteristiche:

a) l’adozione di una nozione di reddito disponibile finalizzata all’inclusione anche di somme fiscalmente esenti;

b) il miglioramento della capacità selettiva dell’indicatore mediante una maggiore valorizzazione della componente patrimoniale;

c) una specifica attenzione alle tipologie familiari con carichi particolarmente gravosi, e in particolare alle famiglie numerose (con tre o più figli) e a quelle con persone con disabilità;

d) una differenziazione dell’indicatore in riferimento al tipo di prestazione richiesta;

e) il rafforzamento del sistema dei controlli, riducendo le situazioni di accesso indebito alle prestazioni agevolate.

Documenti necessari per il nuovo ISEE 2017

SITUAZIONE NUCLEO FAMILIARE

Codici fiscali di tutti i componenti il nucleo familiare (effettivamente residenti)

In caso di coniugi residenti in immobili diversi devono essere indicati entrambi

In caso di figli minori vanno inseriti entrambi i genitori (vedi nota in calce)

SITUAZIONE REDDITUALE

Modello 730/2016 redditi 2015 (Modello Unico 2016 redditi 2015 se lavoratore autonomo)

In assenza di dichiarazione presentata Modello Cud 2016 redditi 2015 o certificazione redditi percepiti

Eventuali assegni percepiti dall’ex coniuge in caso di separazione (è necessario indicare separatamente sia gli assegni per il coniuge che gli assegni per i figli)

SITUAZIONE PATRIMONIO IMMOBILIARE (FABBRICATI E TERRENI)

Rendita catastale e categoria immobili (terreni e fabbricati) posseduti alla data del 31/12/2016

Rendita catastale e categoria immobili ceduti nel 2016 con indicazione data vendita

Mutuo residuo al 31/12/2016, se presente, sui suddetti immobili

Contratto di locazione regolarmente registrato se il nucleo vive in affitto

(in caso di abitazione Arte portare lettere allegate al bollettino di pagamento)

SITUAZIONE INVALIDITA’

Certificato di invalidità o Verbale Asl

Retta pagata per il ricovero in strutture residenziali e per l’assistenza del personale dedotte nell’ultima dichiarazione dei redditi presentata (Badante/Colf)

VEICOLI DI PROPRIETA’

Targa di autoveicoli, motoveicoli con cilindrata pari o superiore ai 500 cc

SITUAZIONE PATRIMONIO MOBILIARE (CONTI CORRENTI E DEPOSITI, TITOLI)

Situazione conto corrente bancario al 31/12/2016* indicando anche il nome della Banca

Situazione conto corrente postale o libretto postale al 31/12/2016

Giacenza media annuale del conto corrente anno 2016

Situazione eventuali titoli, depositi, bot, cct, azioni al 31/12/2016

Prospetto patrimonio netto se lavoratori autonomi (chiedere al Caf modulo da far compilare al commercialista)

Capitale accumulato assicurazione vita al 31/12/2016**

*In caso di apertura conto corrente o chiusura durante l’anno 2016 indicare data apertura o chiusura dello stesso conto corrente indicando saldo alla data di chiusura

**Consiste nell’indicazione del totale versato dal momento della stipula assicurazione al 31/12/2016. Non vanno indicate assicurazioni infortuni, morte che prevedono un rimborso solo in caso del verificarsi dell’evento (infortunio/invalidità/decesso).

Vanno indicate anche le previdenze complementari.

PRESTAZIONI UNIVERSITARIE

Matricola e facoltà di iscrizione dello studente

Si ricorda che per poter fare un Isee individuale lo studente deve avere un reddito da lavoro superiore ai 7500 euro e risiedere in immobile non di proprietà dei genitori da almeno due anni

APPENDICE SITUAZIONE NUCLEO FAMILIARE IN CASO DI FIGLI MINORI

Con la nuova normativa sull’Isee, in caso di figli minori, vanno inseriti nell’Isee entrambi i genitori salvo che:

  • l'’altro genitore sia tenuto a versare assegni periodici per il mantenimento del figlio in una quota stabilita dall’autorità giudiziaria
  • l’altro genitore sia escluso dalla potestà sui figli con provvedimento di allontanamento
  • sia stato accertato dalle amministrazioni competenti (autorità giudiziaria, servizi sociali), la estraneità del genitore in termini affettivi ed economici.

In ogni caso nel modello Isee va indicato il codice fiscale di entrambi i genitori

 

ATTENZIONE!

IL NUOVO ISEE VIENE RILASCIATO ENTRO 10 GIORNI DAL CAF DOPO ESSERE STATO VALIDATO DALL'INPS

SI RICORDA CHE E' SEMPRE NECESSARIO UN APPUNTAMENTO PRESSO GLI UFFICI DEL CAF PRENOTANDO AL NUMERO DI TELEFONO:

010 5955217

Share by: